GAZZETTA TMR SINGAPORE

GP1


Eccoci qua in terra asiatica per la prima uscita del TMR, Gran Premio di Singapore.

Qualifiche che vedono già un grandissimo colpo di scena TMR Catta sbaraglia la concorrenza mettendo a segno un tempo pazzesco 1.34.526.

TMR Bonfa a chiudere la prima fila con 1.34.980. TMR Raptor e The King in seconda in fila.

Notizia del giorno TMR VelocePizza 8ª posizione.

E allora si parte, la gara vede dominare “Billy the Kid”(TMR Catta) che mostrando tutta la sua abilità in pista in circuito molto tecnico ed impegnativo come il Marina Bay, inizia la sua fuga...

Dopo numerose battaglie per le posizioni più ambite del podio, vediamo che a spuntarla è “L’avvoltoio”(TMR The King) terminare in 2º posizione, alle sue spalle dopo una grande prestazione intelligente “L’animale”(TMR Foxhunter).

Dopo una grande rimonta vediamo chiudere “Tarantella Pizza”

(TMR VelocePizza) in 4º posizione.

Tornando in alto andiamo a celebrare una prestazione pazzesca da parte di TMR Catta che taglia il traguardo in prima posizione con 17.752 secondi di vantaggio.



GP2


Secondo appuntamento per il circuito TMR siamo ovviamente sempre a Singapore questa è la GP2.

Qualifiche che vedono un grande colpo di scena esattamente come in GP1 dove il Leader TMR VelocePizza è partito 8º TMR Kevin leader del mondiale GP2 rilancia e causa taglio curva nel Q3 parte in 10ª posizione ma la Pole position è sempre tinta di rosa Racing Point con

TMR James Hunt che mette a segno la Pole con 1.35.554.

Seguito da TMR Pumpy 1.35.668

3ª posizione per Lukemenace sostituto

per il Team Ferrari che si dimostra subito all’altezza. Mentre non in grande spolvero anche TMR Kira che parte 6º.

Avvio di gara piuttosto divertente che vede nel gruppo centrale dalla 4ª alla 10ª posizione moltissime bagarre, sorpassi e lotte davvero grandiose. Molti i coinvolti molto piloti come MourningGem3, Kira , Kevin , Brigante, Teoansia, Sbiegoss.

Questo Roaster GP2 che non smette mai di regalare spettacolo.

Intanto TMR James Hunt prende il largo con circa 9 secondi di vantaggio su Pumpy ma quando sembra ormai tutto fatto arriva il colpo di scena,

TMR Rino Hammer perde il controllo va a muro e giro 18 safety car.

TeoAnsia partito con mescola più dura approfitta della SC e con gomma più prestazione si mette in Hammer time e inizia a recuperare posizioni su posizioni fino a scavalcare James Hunt. Ancora una volta sembra tutto fatto per TeoAnsia ma causa un crash improvviso perde la prima posizione, ne approfitta il leader del mondiale TMR Kevin che come una fenice risorge sempre più forte dalle ceneri chiudendo al primo posto il Gran Premio di Singapore iniziato male.

Secondo TMR James Hunt

Terzo TeoAnsia.


GP3


Quindicesimo appuntamento in quel di Singapore, ennesimo atto della sfida mondiale tra Phred ed Offale: dopo una Q1 dominata da quest'ultimo, si corre sul bagnato in Q2 ma il copione non cambia, con ancora Offale davanti. E' però la Q3 a riservare la più grande delle sorprese, tra i 2 litiganti il terzo gode: PoleIceman firma una pole straotsferica col tempo di 1.53.191, a completare la prima fila Phred con terzo Offale. Partenza senza alcun problema in griglia, i tre davanti staccano il gruppo e danno vita ad una lunga battaglia dove a spuntarla per primo è Phred che passa PoleIceman, dietro al quale Offale perderà giri decisivi che gli costeranno la gara, prima del sorpasso. E' però l'unico dei tre a partire con la gialla, rientra nel traffico e qui arriva la svolta: proprio nel giro in cui Phred rientra ai box esce la Safety Car che gli consegna la vittoria. Alla ripartenza Offale è nel traffico, viene superato anche da un ottimo AlexTheOne e rimane imbottigliato in una lunga guerra che gli farà anche perdere la seconda posizione, chiudendo quarto, terzo AlexTheOne, al primo podio in stagione. E' un duro colpo al Mondiale, la vittoria di Phred, che ora allunga a 50 punti di vantaggio su Offale: per PoleIceman una seconda posizione che gli vale la terza posizione in campionato.


GP4



Nella calda notte del Marina Bay di Singapore scende in pista la categoria GP4 del team molesto racing. TMR The King si presenta con ben 54 punti di vantaggio su TMR Luigi che proverà fino all'ultima occasione utile a contendere il titolo al pilota siciliano. Le qualifiche brevi vedono TMR LalloDan prendersi la pole position con lo straordinario tempo di 1:35:414 messo a segno con gomma gialla. La gara prende il via con ottimo spunto di LalloDan che mette subito un po' di margine tra lui e TMR The King che a sua volta deve guardarsi le spalle dal gran passo di TMR Luigi. La gara procede senza grandi colpi di scena fino al giro 19 quando l'ingresso della safety car neutralizza il vantaggio costruito da TMR LalloDan rimescolando tutto, dando una grande chance a TMR Luigi di conquistare la vittoria. Chance però non sfruttata direttamente in pista perché TMR Luigi non riesce a sorpassare Lallo che almeno in pista si guadagna la vittoria per poi perderla per colpa delle penalità. La vittoria va quindi a TMR Luigi che accorcia leggermente le distanze da TMR The King che conclude in 2 posizione, mentre completa il podio una TMR Unico che con una gara di sostanza agguanta la piazza bassa del podio. Il titolo di MVP di giornata va ilRavons che guadagna ben 14 posizioni in una pista dove sorpassare è quasi impossibile come Singapore.