AGGIORNAMENTI TMR

GP2


Siamo qui per il dodicesimo appuntamento GP2 questo è

l’ Hungaroring circuito stretto e molto tecnico con poche possibilità di sorpasso.

GP2 che vede il dominio del pilota Racing Point TMR Kevin.

Le Q vedono il solito Kevin andarsi a prendere a prendere la Pole position con 1.16.005 ma questa volta per un soffio nell’ultimo tentativo disponibile riesce a scavalcare TMR Pumpy di 10 millesimi che comunque si prende la seconda piazza con 1.16.015 e chiude Terzo TMR Kira con 1.16.050.

La gara inizia subito con un colpo di scena TMR Kimy iceman effettua una grande partenza, recupera diverse posizioni e si mette in terza posizione.

Dobbiamo solamente aspettare curva 4 per vedere l’uscita della Safety car per una collisione che vede coinvolte diverse vetture.

Andiamo con la ripartenza ed è guerra aperta per la prima posizione TMR pumpy sorpassa TMR Kevin e guida il gruppo per un paio di giri. Purtroppo altro colpo di scena poco dopo Pumpy si gira nel tentativo di attaccare nuovamente per la prima posizione in curva 1.

A questo punto il buon

Kimy iceman si trova secondo e con un passo gara pazzesco tallona Kevin per tutta la gara e sembrerebbe aggiudicarsi la seconda posizione ma il gioco delle penalità lo manda addirittura in 4º posizione facendo concludere così il Gran Premio di Ungheria.

TMR Kevin, TMR Kira , TMR Brigante.




GP3

Dodicesimo appuntamento di GP3 che prosegue nel segno della sfida Phred-Offalessandro, separati da 60 punti in classifica. Tempo stratosferico di Offalessandro già in Q1 che timbra un 1.15.954 abbattendo la pole fatta registrare in GP2. Solo Intensesorca e Betelgaus tagliano la Q2 con la rossa, ma è la Q3 a decretare un Phred straordinario, soffiando la pole ad Offalessandro col tempo di 1.15.966, oltre un decimo sotto al rivale. Pronti-via e Offale supera Phred in curva 1, super start di Betelgaus che guadagna 5 posizioni portandosi in quarta piazza, ma in curva 3 è già tempo di Safety Car per un contatto a centro griglia. La ripartenza per il leader del mondiale Phred è nefasta, perde due posizioni prima di perdere anche la macchina e scivolare a fondo classifica. Inizia una rimonta straordinaria che lo porterà sino al quarto posto, mentre Offalessandro rifilerà oltre 30 secondi al secondo Poleiceman guadagnando altri punti in classifica: terzo chiude Betelgaus. Il campionato Gp3 che sembrava chiuso, adesso, è ufficialmente una battaglia aperta.